Cronaca

Quartu, minacce e violenze nella casa di accoglienza: arrestati quattro minori

Violenze e minacce nella casa di accoglienza, tre minorenni stranieri ospiti di una casa di accoglienza a Quartu sono stati arrestati.



QUARTU SANT'ELENA -  Nel pomeriggio di ieri gli agenti del commissariato di pubblica sicurezza di Quartu Sant’Elena hanno dato esecuzione a quattro ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di quattro minorenni stranieri. Nello specifico, gli arrestati, trasferiti in Sardegna nel corso del 2015, sono stati ospitati presso una struttura specializzata di Quartu Sant’Elena.

Da luglio si sarebbero resi responsabili di reati quali estorsione e danneggiamento. Dopo una serie di denunce sono venute alla luce minacce di morte e violenze varie con le quali i giovani miravano ad ottenere illegittimamente il pocket money (che ai minori non spetta), l’ottenimento di generi alimentari ulteriori e diversi rispetto a quelli offerti dalla Comunità. In questo contesto un’operatrice è stata più volte aggredita. In più occasioni sono state danneggiati gli arredi del centro di accoglienza.  I minori sono stati così condotti presso il carcere minorile di Quartucciu a disposizione del giudice per l’interrogatorio di garanzia.

Nella foto il carcere di Quartucciu

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it