Cronaca

Violenza sessuale a Pula, palpeggiata nel camerino di un negozio

Episodio di violenza sessuale a Pula. La commessa di un negozio di abbigliamento palpeggiata da un cliente mentre indossava un costume da bagno all'interno di un camerino.



PULA - La denuncia ai carabinieri è arrivata 24 ore dopo l'accaduto. La vittima, visibilmente scossa, prima non aveva trovato il coraggio di andare in caserma. L'episodio del quale è stata, suo malgrado, protagonista è accaduto martedì sera. Lei, 27 anni, ha raccontato ai militari di essere stata palpeggiata nelle parti intime da un cliente del negozio nel quale lavora come commessa. Secondo il racconto della ragazza, un uomo tra i 40 e i 45 anni di nazionalità straniera non meglio definita, l'avrebbe convinta a provare un costume da bagno con la scusa che l'avrebbe comprato per la propria moglie. Una volta entrata nel camerino però è stata avvicinata dal cliente che ha tentato di violentarla. La ragazza ha reagito gridando e spintonando l'uomo che poi è fuggito. I carabinieri indagano per rintracciarlo, per lui potrebbe scattare l'accusa di violenza sessuale.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it