Cronaca

Allevatore ucciso a pistolettate a Sarule. Il fratello confessa l'omicidio

Antonio Porcu, 64enne, assassinato davanti al cancello del suo ovile. Gaetano, il fratello, ha vuotato il sacco in caserma. All'origine del gesto un litigio per motivi legati a un'eredità.



SARULE (NU) - L'omicida di Antonio Porcu ha un volto e un nome: Gaetano. Il cognome è lo stesso della vittima, per un semplice motivo: a uccidere l'allevatore 64enne è stato suo fratello. Colpi di pistola, più di uno, che non hanno lasciato scampo a Porcu. Il fatto di sangue si è consumato davanti all'ovile di proprietà del 64enne. I carabinieri si sono subito messi sulle tracce del killer.

E, a distanza di poche ore, c'è già il nome del colpevole: il fratello Gaetano, infatti, è stato a lungo interrogato in caserma, e alla fine ha confessato. Stando alle poche indiscrezioni trapelate, la follia omicida sarebbe scaturita in merito a una questione, ancora da chiarire, legata a un'eredità.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it