Cronaca

Tragedia del mare a Cala Domestica. Sub 20enne muore durante battuta di pesca

La vittima è Antonio Tiddia, di Iglesias. Dopo l'immersione nello specchio d'acqua di Buggerru, in seguito a un malore non è più riemerso. Il cadavere, recuperato dai sommozzatori dopo qualche ora di ricerca, è stato già restituito ai familiari.



CAGLIARI - Antonio Tiddia, un giovane sub di 20 anni residente a Iglesias, ha perso la vita nelle acque antistanti la spiaggia di Cala Domestica. Si era immerso in compagnia di un amico per una battuta di pesca in apnea quando, a causa di un malore, non è più risalito. L’amico, si è subito accorto del problema e ha dato l’allarme alla sala operativa della Guardia Costiera di Portoscuso che ha inviato immediatamente sul posto una propria motovedetta e il personale del nucleo sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Cagliari, assumendone il coordinamento. È stato anche disposto l’intervento di alcuni diportisti che si trovavano in zona e che hanno prestato la loro collaborazione nelle
ricerche.

Dopo ore di ricerche il corpo del giovane è stato individuato grazie anche alle indicazioni fornite dall’amico ed è stato recuperato da parte dei sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Cagliari a circa 25 metri di profondità. Il medico legale, intervenuto nel porto di Buggerru al momento del trasbordo, non ha potuto far altro che confermarne il decesso, avvenuto per asfissia da annegamento, senza riscontrare alcun trauma o segni riconducibili a cause diverse da quelle naturali. È stato quindi informato dell'accaduto il magistrato di turno, Enrico Lussu, il quale ha messo la salma a disposizione dei familiari, che ancora non si capacitano di quanto successo. Sul posto anche i carabinieri della stazione di Fluminimaggiore e Buggerru, che hanno collaborato con il personale della Guardia Costiera durante tutto l’evento e lo svolgimento delle indagini.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it