Cronaca

Mezza tonnellata di hascisc nascosto nella barca. Coppia di trafficanti sardi ai domiciliari

Il carico pesante di droga trasportato via mare da Napoli al capoluogo sardo. Un 19enne e un 42enne, dopo essere stati scarcerati, vengono nuovamente arrestati. Non potranno uscire da casa per molto tempo.



CAGLIARI - Ritornano agli arresti i due cagliaritani sorpresi alla guida di una barca carica di droga: 500 chili di hascisc, questo il quantitativo ritrovato a bordo dell'imbarcazione fermata nel porto del capoluogo sardo lo scorso mese di aprile, dopo essere partita da Napoli. F.M., 19 anni, e F.M., del 1974, erano finiti in carcere. Poi il pubblico ministero si era appellato e i due erano stati liberati. Ma adesso arriva la decisione del tribunale.

La coppia di trafficanti deve scontare la pena agli arresti domiciliari. Per molto tempo non potranno uscire o spostarsi dalle loro rispettive abitazioni. Il più giovane, inoltre, raggiunge di fatto la madre, ai domiciliari per altri reati legati al mondo della droga.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it