Cronaca

Aggressioni a poliziotti e medici. Caos nel carcere di Bancali, "abbandonati dallo Stato"

Uno straniero cerca di tagliare il viso a un poliziotto, un altro detenuto distrugge una cella d'isolamento dopo aver aggredito un medico. "Sicurezza a repentaglio, servono azioni concrete".



SASSARI - "Criticità presso la Casa Circondariale di Sassari dove nell'arco di due giorni si sono registrati eventi critici che hanno messo a repentaglio la sicurezza penitenziaria e di alcuni operatori." A dichiararlo è il segretario generale aggiunto dell'Osapp, Domenico Nicotra,  che rende noto "il tentativo di un detenuto extracomunitario di tagliare il viso del Poliziotto Penitenziario con la lametta da barba in dotazione. L'altro episodio, prosegue il sindacalista, riguarda un detenuto che ha letteralmente "spaccato" una cella dell'isolamento e subito dopo inveito verbalmente contro un medico."

"È auspicabile e necessario", afferma il sindacalista, "dare un segnale tangibile della presenza dello Stato, affinchè simili episodi non si ripetano più nell'interesse collettivo della società civile e dei poliziotti penitenziari che operano direttamente in prima linea."

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it