Cronaca

Aggredisce, violenta e deruba una prostituta in piazzale Trento. Straniero 64enne arrestato a Cagliari

Un commerciante senegalese manda all'ospedale una lucciola nigeriana 28enne dopo averle fatto passare interminabili minuti di terrore. L'uomo, bloccato dai carabinieri, Ŕ finito nel carcere di Uta.



CAGLIARI - Prima l'aggressione, poi la violenza sessuale e infine la rapina. Ecco l'escursus di follia compiuto da S.M.M., senegalese di 64 anni, residente nel capoluogo sardo da anni. Dopo essere arrivato in piazzale Trento, con il favore delle tenebre, ha aggredito una prostituta nigeriana 28enne. L'ha palpeggiata ripetutamente nelle parti intime, prima di riempirala di botte e derubarla della borsetta.

La vittima è finita all'ospedale, tra ecchimosi e traumi ne avrà per sette giorni. I carabinieri sono riusciti a bloccare l'aggressore. Per lui sono scattate le manette e si sono aperte le porte del carcere di Uta.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it