Cronaca

Prima il sequestro, poi le botte e la rapina. Quartu, ore da incubo per un 27enne: tre in cella

Un cameriere bloccato da una gang di giovani e caricato a forza su un'auto. Poi la "fuga" verso Molentargius: lì giù colpi di mazza, poi la rapina. La vittima soccorsa da un'automobilista.



QUARTU SANT'ELENA (CA) - Una notte di pura follia, con tre balordi finiti in manette e un quarto ricercato. E, soprattutto, con un giovane cameriere ricoverato all'ospedale Brotzu. Ecco la sintesi estrema di quanto accaduto tra piazza Dessì e Molentargius. In quello che rappresenta anche uno slargo della terza città della Sardegna, un gruppo di 4 giovani ha prima accerchiato il 27enne, per poi costringerlo con la forza a salire a bordo di un'automobile. Poi la fuga verso Molentargius: lì, la gang ha prima picchiato con una mazza il malcapitato, poi l'ha rapinato di portafogli e cellulare.

La vittima è riuscita a farsi notare da un'automobilista, che l'ha immediatamente soccorso e trasportato all'ospedale, pieno di ferite. I carabinieri sono stati velocissimi nel risalire a tre dei quattro aggressori: nel carcere di Uta sono finiti un 29enne, un 27enne e un 22enne. 

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it