Cronaca

Sangue nel Nuorese. Allevatore ucciso a fucilate a Lula

Omicidio alle porte del paesino tristemente noto per episodi simili. Un 63enne viene ammazzato vicino ad un distributore di benzina. Inutili i soccorsi del 118, i carabinieri alla caccia del killer.



LULA (NU) - È Giovanni Antonio Calia, 63 anni, l'ennesima vittima dell'infinita scia di sangue che "macchia" il paesino del Nuorese. Le fucilate l'hanno raggiunto e non gli hanno lasciato scampo. L'uomo è stato falciato dalla pioggia di fuoco mentre era nei pressi di un distributore di benzina. I carabinieri della cittadina insieme ai colleghi del comando provinciale di Nuoro sono già alle prese con le indagini, per cercare di risalire ai responsabili.

La storia di vita di Calia è travagliata: per 20 anni è stato in carcere, condannato per essere tra i sequestratori dell'imprenditore sardo Luigi Devoto, rapito nel 1985. Dal 2011, anno di uscita dalla cella, non aveva avuto più problemi con la giustizia.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it