Cronaca

Asl compra uffici a prezzi gonfiati, dirigenti pubblici e imprenditori nei guai

La Guardia di Finanza sequestra beni e somme di denaro per circa 2 milioni di euro nei confronti di funzionari pubblici ed imprenditori.



CARBONIA - Il nucleo di polizia tributaria di Cagliari ha dato esecuzione a due provvedimenti di sequestro preventivo finalizzato alla confisca di beni mobili ed immobili, per circa 2 milioni di euro, nei confronti di due dirigenti della Asl 7 di Carbonia e di quattro amministratori di una società operante nella provincia di Cagliari, per i delitti di peculato, dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture per operazioni inesistenti e dichiarazione infedele. 

Asl 7, il caso degli uffici. Complessivamente, le misure caureali hanno riguardato un immobile, sei terreni e dodici rapporti di natura finanziaria (tra conti correnti e titoli). Le indagini hanno permesso di scoprire che i due funzionari pubblici, abusando della qualifica rivestita e avendo la gestione di ingenti somme di denaro pubblico, avrebbero illecitamente favorito alcuni imprenditori nell’ambito delle procedure di acquisizione di un immobile da destinare ad uffici dell’azienda sanitaria locale. Gli stessi avrebbero sovrastimato il prezzo dell’immobile da acquistare a carico del bilancio dell’ente pubblico, con un incremento del 30% rispetto al valore reale di mercato conseguendo un indebito arricchimento e cagionando un’ingente danno cagionato all’erario. Ai due dirigenti è stato contestato il reato di peculato, in concorso con gli stessi imprenditori. 

Le fiamme gialle hanno poi approfondito la compravendita anche sotto il profilo fiscale. E' emerso in particolare, che l’alienazione dell’immobile aveva fatto maturare in capo alla società una rilevante plusvalenza che, tuttavia, non era stata dichiarata al fisco: contestata la sottrazione all’imposizione diretta di una base imponibile di circa 3 milioni di euro. Gli amministratori della società sono stati invece denunciati per il reato di dichiarazione infedele. L'indagini avrebbero fatto, infine, emergere a carico dei due funzionari della Asl 7 un danno erariale per circa 1 milione di euro.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it