Cronaca

Calci e pugni, poi la rapina a un senzatetto. Cagliari, arrestati 3 rifugiati stranieri

Il fatto accaduto in via Sant'Ignazio. Il gruppo, tutti del Sudan e senza fissa dimora, accerchia un connazionale e, dopo averlo riempito di botte, lo deruba di portafogli e cellulare. Provvidenziale l'intervento dei carabinieri.



CAGLIARI - Aggressione e rapina ad un loro connazionale senzatetto. In carcere, a Uta, finiscono in 3, tutti rifugiati originari del Sudan. Nel cuore della notte, in via Sant'Ignazio, sono riusciti a bloccare con una sciarpa l'uomo e a rubargli portafoglio e cellulare. Il gruppo degli aggressori, anche loro senza fissa dimora, è poi scappato, ma senza riuscire a fare molta strada. L'intervento di una pattuglia dei carabinieri è stato provvidenziale. I militari sono riusciti a rintracciare gli stranieri.

Si tratta di due 22enni e di un ventenne. Per loro si sono aperte le porte del carcere di Uta. La vittima, trasportata all'ospedale, se la caverà con sette giorni di cure.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it