Cronaca

3 morti in 12 ore sulle strade dell'Isola. Croci a Capoterra, San Sperate e Samugheo

Un 42enne di Assemini, un ciclista di 34 anni e un uomo di Atzara. Ecco chi ha perso la vita tra Strade statali e provinciali in diverse parti dell'Isola nel giro di mezza giornata.



CAGLIARI - Tre stragi sulle strade della Sardegna in pochissime ore, appena dodici. Tre incidenti, diversi tra loro, che lasciano sull'asfalto altrettante vite. Sulla Statale 195 vicino a Capoterra muore Fabio Balestrino, 42enne di Assemini: fatale lo schianto tra la sua moto, una Honda Cbr, e una Alfa Romeo Giulietta guidata da un anziano. L'incidente, spettacolare quanto terribile, all'altezza di una rotonda, quella di San Girolamo.

A San Sperate la seconda croce: Angelo Marongiu, 34 anni, perde la vita mentre si trova in sella alla sua bicicletta. Un'auto, guidagata da un suo compaesano, lo travolge sulla Provinciale 4. A Samugheo, invece, un 34enne di Atzara alla guida di una Volkswagen Polo, sulla Provinciale 33 arriva all'altezza della rotonda della Provinciale 71 e perde il controllo dell'automobile. La corsa finisce dentro il cortile di una casa, con l'uomo che muore sul colpo.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it