Cronaca

Eroina e soldi nel centro d'accoglienza. Fluminimaggiore, migrante arrestato

Un nigeriano di 19 anni, residente in una struttura d'accoglienza, da tempo aveva iniziato a spacciare droga. I carabinieri trovano, nella sua stanza, anche il materiale utile a confezionarla. Scattano le manette, rimesso già in libertà in attesa di finire davanti al giudice.



FLUMINIMAGGIORE (CI) - Droga e soldi, grazie allo spaccio, nascosti nel centro d'accoglienza che lo ospita da mesi. È questo il bottino sequestrato dai carabinieri del nucleo della compagnia di Iglesias nella stanza di O.K., nigeriano 19enne senza lavoro. I militari hanno trovato 20 grammi di eroina e circa 100 euro, oltre a materiale vario utile a confezionare le dosi di stupefacente.

L'uomo è stato segnalato e rimesso in libertà dall'autorità giudiziaria, in attesa di comparire davanti al giudice per cercare di difendersi dall'accusa di spaccio e utilizzo di droga.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it