Cronaca

La Protezione civile di Cagliari in soccorso dei terremotati

Il Comune di Cagliari parteciperà alle operazioni di soccorso alle popolazioni colpite dal terremoto con un nucleo formato da 7 volontari del Servizio di Protezione Civile: partiranno il 1 novembre e forniranno il proprio servizio alle attività tecniche e amministrative del Comune di Arquata del Tronto nelle Marche.



La Giunta ha approvato all'unanimità la delibera proposta dal sindaco Massimo Zedda e dall’assessore al Personale Danilo Fadda che, preso atto della disponibilità del personale, prevede l'invio di un contingente di dipendenti del Comune di Cagliari nelle zone colpite dal sisma.

«Il supporto dei dipendenti del nostro Comune», spiegano il sindaco e l’assessore, «ha l'obiettivo di contribuire alla riattivazione delle funzioni amministrative e tecniche indispensabili per procedere a una veloce ed efficace fase di ricostruzione del centro del Piceno che, già duramente colpito dall’evento sismico del 24 agosto scorso, ha subito gravi danni dalle scosse di mercoledì e gli abitanti vivono ore angosciose stremati da questo continuo dramma».

Nell’esprimere il proprio apprezzamento «per il senso civico e la sensibilità dimostrata dal personale nell’offrire la loro opera solidaristica», il sindaco Zedda e l’assessore Fadda rivolgono un «sentito ringraziamento e un doveroso riconoscimento per le doti umane e professionali che da sempre sono patrimonio condiviso di tutti i dipendenti dell’amministrazione comunale: la presenza dei lavoratori del Comune in quelle zone è un piccolo segno tangibile della vicinanza della città di Cagliari alle popolazioni che da agosto e dopo le scosse dei giorni scorsi vivono momenti di grave difficoltà».

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it