Cronaca

Collaborazione con istituti internazionali e polo principale del nord. Le nuove tappe del Mater Olbia

Incontro tra il rappresentante qatariota, Lucio Rispo, e l'assessore regionale della Sanità, Luigi Arru. Focus totale sulla struttura sanitaria, fissati dei nuovi obbiettivi. "Prima ambulatori e laboratori, taglio del nastro alla creazione del reparto di chirurgia".



CAGLIARI - Nuovo incontro negli uffici dell'assessorato della Sanità, tra il rappresentante in Italia della Qatar Foundation Endowment, Lucio Rispo, e l'assessore, Luigi Arru. Nel corso del faccia a faccia durato oltre un'ora, è stato fatto il punto sull'andamento dei lavori al Mater Olbia e sui passaggi burocratici per arrivare all'autorizzazione e all'accreditamento della struttura.

Ok alla definizione di un percorso che prevede che la prima fase di accreditamento riguarda gli ambulatori e i laboratori analisi cliniche e diagnostica per immagini. Seguono i reparti di degenza medica e, infine, quelli di chirurgia. Sottolineata, ancora una volta, l'importanza strategica del Mater Olbia nella programmazione sanitaria e la sua integrazione con l'offerta pubblica. La struttura, si è ribadito, deve avere una stretta collaborazione con istituti di ricerca di importanza internazionale.

Foto: l'ospedale Mater Olbia e, in alto sulla destra, Lucio Rispo e Luigi Arru

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it