Cronaca

Fumi tossici dal campo nomadi abusivo. Gli ambientalisti: "Intollerabile, da chiudere"

Le associazioni ecologiste Gruppo d'Intervento Giuridico onlus e Amici della Terra hanno inoltrato una nuova denuncia a magistratura e amministrazioni pubbliche per chiedere il sequestro preventivo del campo rom abusivo sulla Ss 554.



CAGLIARI - L'attività di incenerimento prosegue senza sosta e senza limiti, nonostante proteste e denunce degli abitanti dei quartieri di Mulinu Becciu (Cagliari) e Su Planu (Selargius), così come delle associazioni ambientaliste e politici.

Ancora pericoli per la salute, ancora degrado dunque nel campo nomadi abusivo sulla Ss 554. "Prima che si ripetano le vergognose vicende illecite relative al traffico di rifiuti pericolosi svolte all'interno del campo nomadi comunale di Cagliari, perché non s'interviene risolutivamente una volta per tutte? Perché il campo nomadi – inceneritore non viene ancora posto sotto sequestro preventivo? Perché c'è questa sorta di ipocrita buonismo che di fatto consente un avvelenamento strisciante dei residenti, compresi i rom che praticano il campo-inceneritore? A chi giova? Si vuole alimentare il razzismo nelle periferie cagliaritane?". 

Se lo chiedono gli ambientalisti di Gruppo d'Intervento Giuridico e Amici della Terra che hanno presentato una nuova denuncia. "Riteniamo sia necessario bloccare definitivamente – ora, subito, adesso – una nuova situazione di degrado ambientale altamente rischiosa per la salute pubblica dei residenti e di tutti coloro che anche per ragioni di lavoro, si trovano a dover trascorrere gran parte del tempo nell'area interessata dai roghi, e quindi di intensificare l'attività di vigilanza sull'area, al fine di evitare ulteriori fenomeni di degrado e pericolo. A questo punto, ogni giorno che passa crescono i pericoli ambientali e sanitari".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it