Cronaca

150 anni di Orto Botanico. A Cagliari record di visite, tra verde e novità

Più di diecimila firme raccolte nella settimana di celebrazioni nell'area verde dell'Università, tutti stregati dai 5 ettari green nella valle di Palabanda. "Iniziata l'era dell'Orto condiviso".



CAGLIARI - Sono state più di 10mila le persone che hanno visitato l'Orto Botanico dell'Università di Cagliari nel weekend di apertura gratuita organizzata dal centro servizi Hortus Botanicus Karalitanus che lo cura per conto dell'Ateneo del capoluogo. Circa la metà ha anche lasciato la firma o una frase sul registro dei visitatori dopo aver ammirato le collezioni presenti negli spazi di viale Sant'Ignazio che in questi giorni hanno ospitato le celebrazioni per il 150mo anniversario della fondazione.

"È cominciata l'era dell'Orto Botanico condiviso", è il commento del direttore Gianluigi Bacchetta, docente di Botanica dell'Ateneo cagliaritano. "I cittadini si stanno riappropriando di questi spazi, ed è quello che vogliamo con il Rettore Del Zompo. L'augurio ora è che le persone si innamorino dell'Orto e ci aiutino a farlo diventare l'Orto più bello d'Italia: è un patrimonio di tutti i sardi e deve essere valorizzato nel modo migliore".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it