Cronaca

Fine della sete nel Sarcidano. Completato il nuovo acquedotto per Nurri e Orroli

Entra in funzione il nuovo tratto della "via dell'acqua" del potabilizzatore di Pronu Monteri alla vasca di Pizzi Is Cangialis. I lavori, durati sei mesi, sono costati alle casse di Abbanoa 600mila euro.



CAGLIARI - Entra in funzione il nuovo tratto di acquedotto per Nurri e Orroli. La prossima settimana le squadre di Abbanoa eseguiranno gli ultimi collegamenti dal potabilizzatore di Pronu Monteri alla vasca di disconnessione in localizza Pizzu Is Cangialis nel territorio di Villanovatulo. I lavori di realizzazione dell’opera erano iniziati la scorsa estate con un investimento di 600mila euro. Abbanoa ha sostituito integralmente un tratto di due chilometri e mezzo, eliminando le vecchie condotte con mezzo secolo di attività alle spalle ormai in condizioni critiche tanto da richiedere diversi interventi di riparazione per far fronte alle continue rotture. Per eseguire i collegamenti, è necessaria l'interruzione dell’alimentazione dei serbatoi comunali di Nurri e Orroli. Nessuna conseguenza sull’erogazione ai cittadini, garantita dalle scorte presenti nelle due cisterne.

ACQUEDOTTI SOSTITUITI - Nel Sarcidano, in Trexenta e nel Gerrei Abbanoa ha avviato numerosi interventi di sostituzione dei vecchi acquedotto. Lo scorso agosto è stata attivata la nuova condotta al servizio di Villanovatulo, Sadali, Esterzili e Seulo grazie a un investimento di un milione e 700mila euro finanziato tramite i Piani operativi regionali. I quattro centri serviti hanno potuto dire finalmente addio alle restrizioni nei periodi di siccità. Sadali, Esterzili e Seulo venivano alimentati esclusivamente tramite la sorgente di Riu Procus mentre Villanovatulo da quella di Ruina Pontis. Nei periodi di scarse precipitazioni le due fonti non fornivano acqua sufficiente per il fabbisogno dei centri serviti. Abbanoa ha messo mano a un progetto di interconnessione tra diversi acquedotti, con la realizzazione di dieci chilometri di nuove condotte, e il potabilizzatore di Pranu Monteri.

GLI INVESTIMENTI - Sempre lo scorso agosto è stato attivato il nuovo tratto di acquedotto al servizio di San Basilio. Grazie a finanziamenti del mutuo regionale destinato al piano delle infrastrutture, Abbanoa ha investito 150mila euro per rifare integralmente quasi un chilometro e mezzo di nuove condotte dal serbatoio comunale sino all’impianto di sollevamento nei pressi del caseificio Sant’Ignazio. Altri 300 mila euro sono stati destinati a sostituire un tratto di quasi un chilometro di acquedotto al servizio di Ballao, Armungia, San Nicolò Gerrei, Silius, Villasalto e Goni.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it