Cronaca

Chili di petardi e fuochi artificiali in auto, maxi sequestro a Cagliari. Nei guai coppia di giovani

A bordo di un'utilitaria decine di scatole di cartone con dentro fuochi artificiali, i due sprovvisti delle licenze. Centinaia tra candelotti e fumogeni, la polizia li denuncia. Su uno dei due pende una misura per Daspo.



CAGLIARI - Ottocento candelotti a miccia, 500 "black tunder", fontane luminose e fumogeni. Tutti fuochi artificiali - decisamente "forti" - che i due giovani non potevano trasportare, in quanto sprovvisti delle autorizzazioni previste. I poliziotti sono riusciti ad intercettarli mentre, a bordo di una Fiat 500, stavano viaggiando nel viale Marconi. Nei sedili posteriori, decine di scatole di cartone riempite fino all'orlo dai botti, acquistati su internet. La coppia di giovani l'aveva infatti ritirata nel deposito di un corriere espresso. Quattro delle sei scatole avevano impresso il simbolo di pericolo, corredato dalla scritta "explosive 1.1G". Le altre due, forse per evitare di attirare l'attenzione, parole più rassicuanti: "piatti e bicchieri".

La denuncia è scattata subito, dagli accertamenti svolti gli agenti hanno anche scoperto che sulla testa di uno dei due pende un provvedimento per Daspo, emesso dal questore cagliaritano. E nei guai potrebbe finire anche la ditta speditrice del materiale esplosivo.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it