Cronaca

Furti e violenza sessuale: dieci migranti arrestati a Cagliari

Furto, violenza sessuale, ricettazione. Sono i reati contestati a dieci migranti algerini poco dopo essere sbarcati a Cagliari: la polizia ha arrestato dieci persone.



CAGLIARI - Dieci migranti algerini sono stati arrestati dalla polizia a pochi giorni di distanza dal loro arrivo in Sardegna nello sbarco che ha visto approdare sulle coste del Sulcis circa 140 persone. Sono accusati di vari reati: furto, ricettazione, scippo, violenza sessuale. In tre sono stati arrestati per ricettazione di materiale informatico, circa 50mila euro, rubato nella notte tra domenica e lunedì da un negozio nella centralissima via Roma. Dalle perquisizioni sono saltati fuori 480 suddivisi in banconote di vario taglio, della quale non hanno saputo fornire giustificazioni e sette decreti di espulsione emessi dalla questura nei confronti di altrettante persone non presenti.

Altri due algerini sono stati arrestati per violenza sessuale: avrebbero molestato, palpeggiandola, la commessa di un bar mentre puliva una vetrina. Un'altra persona è stata arrestata per tentato furto aggravato su un auto. Altri tre dovevano scontare precedenti condanne.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it