Cronaca

Feste difficili per i terremotati del Centro Italia. Visita di Gentiloni: "PrioritÓ a ricostruzione"

Il neo premier fa il giro dei tanti paesini letteralmente sbriciolati dal sisma di quattro mesi fa. "Futuro delle aree colpite in cima all'agenda del Governo".



"Cerchiamo di non dimenticare noi italiani in che modo un'area enorme del nostro Paese è stata colpita. Se noi attenuassimo l'attenzione nei confronti del problema terremoto, ricostruzione, verremmo meno ad uno dei principi fondamentali della convivenza che impone allo Stato, alle Istituzioni, a tutte le persone di buona volontà di prendersi cura nei momenti difficili, di crisi, di difficoltà". A dirlo è il neo premier, Paolo Gentiloni, in visita prenatalizia nelle zone colpite dal fortissimo sisma dello scorso agosto.

"È chiaro che questa difficoltà la si vede in modo drammatico attraversando quello che era il corso di Amatrice e la si vede in forme molto diverse ma con una diffusione che riguarda quasi trecentomila persone. E quindi -ha concluso Gentiloni- dobbiamo dircelo, anche in questi giorni di festa per la stragrande maggioranza di noi italiani e di lavoro per altri, che non dimentichiamo e non mettiamo indietro nell'agenda del governo e delle istituzioni i problemi dell'emergenza e della ricostruzione di questi territori. Ho visto il dolore e le macerie. Ho ringraziato tutti per il gioco di squadra. Priorità per Governo ricostruire e ridare futuro''. COsì Gentiloni

"Mi auguro che Babbo Natale che scende stasera nelle nostre famiglie sia quello del 1946, il Babbo Natale che fece ripartire l'Italia, che metteva davanti il noi rispetto all'io, che ha permesso all'Italia di ripartire sulle rovine, come le nostre, e di costruire una grande Italia, perché noi siamo un grande popolo". Lo afferma di Amatrice, Sergio Pirozzi, al termine della visita del presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, nelle zone colpite dal terremoto.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it