Cronaca

Firme false in due liste elettorali. Divieto di dimora per sindaco e segretaria comunale di Orgosolo

Il primo cittadino del paesino del Nuorese, Dionigi Deledda, non può più vivere nella città che dirige. L'ordinanza della polizia parla chiaro, ed è stata emanata dopo il via alle indagini per le firme false in alcune sue liste elettorali.



ORGOSOLO (NU) - Fuori dalla città che amministra: clamoroso a Orgosolo, per il sindaco Dionigi Deledda - e per il segretaria comunale, Gloria Fiore. L'ordinanza di misura cautelare del dievo di dimora arriva driettamente dagli agenti del commissariato di polizia. Il motivo? Il procedimento penale che vede entrambi indagati, legati alla falsificazione delle firme in occasione delle elezioni comunali dello scorso giugno. In quell'occasione, Deledda e Fiore avrebbero falsificato le firme di due liste elettorali.

L'ordinanza è stata firmata dal gip, Claudio Cozzella.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it