Cronaca

Terrore e sangue a Istanbul: uomo vestito da Babbo Natale spara in night, 39 vittime e decine di feriti

Strage in Turchia, il killer spara all'impazzata e riesce a fuggire. Il Governo turco è sicuro, si tratta di un attacco terroristico. Si seguono due piste: quella dell'Isis e quella del Pkk.



Sale a 39 il bilancio delle vittime dell'attacco terroristico della notte scorsa ad Istanbul, dove un attentatore armato di kalashnikov e travestito da  Babbo Natale ha fatto fuoco all'interno di un night club. Lo ha riferito il ministro dell'Interno turco, Suleyman Soylu. Tra i morti, ha precisato Soylu, anche 15 o 16 stranieri. L'attentatore, ha detto il ministro, è ancora in libertà. Altre 69 persone sono state ricoverate in ospedale in seguito all'attacco terroristico contro il Club Reina, dove si stava festeggiando l'arrivo del nuovo anno. Il governatore della città, Vasip Sahin, ha definito l'accaduto un attacco terroristico e ha reso noto che l'attentatore ha ucciso due persone, tra cui un poliziotto, prima di fare ingresso nel locale e fare fuoco sulle persone, almeno 700, che si trovavano nel locale.

L'Unità di Crisi del ministero degli Esteri è attiva e in contatto con il Consolato italiano ad Istanbul per le verifiche di rito dopo l'attacco. "La tragedia di Istanbul ci ricorda che la lotta contro il terrore non conosce pause né feste o Paesi o continenti. Serve unità. Ad ogni costo". È quanto sottolinea su Twitter il ministro degli Esteri italiano, Angelino Alfano. "Le lacrime non bastano. Dobbiamo continuare a lottare contro il terrore. Combattere, insieme, per difendere la nostra Libertà", aggiunge Alfano.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it