Cronaca

Bancali carcere senza pace, a fuoco il letto di un detenuto: "Tre poliziotti intossicati"

Ancora una notte agitata nel carcere sassarese di Bancali. Il letto di un detenuto è andato a fuoco.Le fiamme spente dai poliziotti della penitenziaria, tre restano intossicati.



SASSARI -  Una notte di caos e fiamme nel carcere di Bancali. E' il secondo caso nell'arco di dieci giorni. Sono appena trascorse le 2 della notte quando il poliziotto di turno nota del fumo fuoriuscire da una cella. Si precipita e dà l'allarme. "Neanche il tempo di giungere sul posto - racconta il segretario Regionale del sindacato Osapp, Roberto Melis- che la sezione è invasa dal fumo, una cella con il materasso in fiamme e l'aria è irrespirabile. I poliziotti in servizio si mettono all'opera e salvano ancora una volta (la seconda in pochi giorni) numerose vite".

Ora si contano i danni materiali e quelli fisici. "Tre poliziotti, intossicati a causa del fumo e dalla mancanza di mascherine idonee, nonostante tutto con grande spirito di appartenenza hanno finito il turno di servizio. Anche questa volta è andata bene, la cosa preoccupante è che nell'arco di pochi giorni e già il secondo episodio incendiario. Questo è l'ennesimo campanello d'allarme. Speriamo solo che ora le istituzioni vigilino quotidianamente sulla grave situazione che si sta venendo a creare a Bancali".

Contrariamente a quanto scritto in un primo momento non c'è ancora certezza sull'origine del rogo: doloso o accidentale?

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it