Cronaca

Cagliari, hacker prosciuga conto di madre e figlio. Poste Italiane, dopo 8 anni, condannata al risarcimento

10mila euro rubati nel 2009 da un pirata del web. Le vittime chiedono un risarcimento alle poste, inizia un iter giudiziario lunghissimo. La decisione del tribunale: "Poste devono garantire sicurezza informatica".



CAGLIARI - Il tribunale del capoluogo sardo la condanna a Poste Italiane a risarcire madre e figlio dei propri risparmi. Per i giudici le Poste "hanno il dovere di garantire la sicurezza dei sistemi informatici". La vicenda inizia nel 2009: madre e figlio hanno depositato i loro risparmi in una filiale postale di Cagliari. Dopo qualche tempo, senza autorizzazione, si sono visti prelevare circa 10mila euro da un hacker che era riuscito ad entrare sul loro conto. Immediata la richiesta di rimborso a Poste Italiane, che però ha fatto spallucce.

La decisione delle vittime,allora, è stata quella di rivolgersi al Codacons Sardegna che, nel 2009, niziala causa contro Poste Italiane Spa, patrocinata dall’avvocato Diana Barrui, presidente del Codacons Sardegna, che si conclude con una vittoria per madre e figlio. Per il tribunale di Cagliari, infatti, "Poste Italiane Spa, quale soggetto professionalmente esercente attività di home banking, aveva il dovere contrattuale di utilizzare per la sicurezza del proprio sistema una tecnologia adatta a contrastare quella in concreto fruibile dai potenziali hackers (..), deve ritenersi inadempiente ai propri obblighi contrattuali, e quindi responsabile in relazione al danno patrimoniale cagionato agli attori da tale inadempienza”. Da qui la decisione dei giudici di condannare l’azienda a rimborsare gli utenti assistiti dal Codacons dell’intera somma prelevata illecitamente sul conto, oltre al pagamento degli interessi legali e al risarcimento delle spese di giudizio.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it