Cronaca

"Strade libere in tutte le direzioni". Sui social Ŕ polemica contro la Regione

E' polemica su Facebook per un post pubblicato sulla pagina istituzionale della Regione durante l'emergenza neve di ieri. "Strade libere in tutte le direzioni" questa la comunicazione ufficiale, ma nel frattempo tanti abitanti del centro Sardegna stavano vivendo un'altra realtÓ.



CAGLIARI - Un mezzo spazzaneve che raschia l'asfalto ormai libero dalla neve. E' inquadrato nel video pubblicato ieri mattina sulla pagina Facebook istituzionale della Regione Sardegna. Nel frattempo in quelle stesse ore in diversi paesi del centro Sardegna, in particolare nel Nuorese, gli abitanti erano alle prese con strade provinciali e statali bloccate e rese pericolose a causa delle nevicate.

"Strade libere in tutte le zone interessate" scrivevano dalla Regione alle 13.35. "Le strade della Sardegna, nonostante l'eccezionale nevicata, sono state liberate già dal primo giorno, tranne brevi tratti e per un breve periodo, grazie al lavoro di Anas, Province e Sistema di Protezione civile". Il post pubblicato in poco tempo è stato preso di mira da tantissime persone che vedevano in quel messaggio una beffa in confronto alla realtà che stavano vivendo, soprattutto a Desulo e Fonni. Non sono mancati i toni polemici e le testimonanianze dirette dal territorio, lontane dalla comunicazione ufficiale. 

 

Una comunicazione che poi è stata ricalibrata. In più commenti i gestori della pagina hanno affermato che quelle pubblicate erano informazioni "verificate e riferite a 5 ore fa con informazioni mandate in quel momento dalla Protezione civile regionale, che stava effettuando un sopralluogo". Ma i commenti, in quel post, continuavano ad arrivare e le persone denunciavano la mancanza di coordinamento nella gestione delle informazioni.

Alle 19.56 il secondo post con l'elenco delle strade transitabili e quelle impercorribili accompagnato dalle dichiarazioni dell'assessore dell'Ambiente Donatella Spano e del direttore regionale della Protezione civile Graziano Nudda.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it