Cronaca

Spacca il vetro di un ufficio e si scaglia contro i poliziotti. Cagliari, in manette 21enne straniero

Un giovane pregiudicato del Ghana, dopo aver danneggiato una vetrina dell'assessorato regionale del Lavoro, viene fermato da alcuni agenti. Violenta collutazione, alla fine i poliziotti riescono ad arrestarlo.



CAGLIARI - Nell’ambito di mirati servizi di controllo del territorio, ulteriormente intensificati per rispondere alle esigenze dei cittadini che sempre più spesso si rivolgono alla Polizia di Stato per chiedere prevenzione e sicurezza, gli Agenti della Squadra Volante hanno tratto in arresto E.D., cittadino ghanese di anni 21, pregiudicato per i reati di resistenza, violenza e lesioni. A notare il giovane che stava danneggiando le vetrate dell'assessorato regionale del Lavoro una guardia giurata del centro commerciale Auchan, che ha chiamato il 113.

Gli agenti, dopo aver acquisito una descrizione dettagliata dello straniero, hanno effettuato una rapida perlustrazione nelle vie adiacenti e proprio nella via Simeto hanno notato un giovane perfettamente corrispondente all’autore del fatto. Lo straniero è stato fermato e sin dai primi istanti si è mostrato poco collaborativo tanto da ingaggiare con gli Agenti una violenta colluttazione opponendo una forte resistenza e violenza. Con non poca difficoltà gli agenti sono riusciti ad immobilizzarlo ed a mettere in sicurezza lo straniero. È poi emerso che il giovane straniero fermato era stato allontanato dai parcheggi perché continuava ad importunare i clienti del centro commerciale, insultandoli se non aprivano il portafoglio. L’intervento degli addetti alla sicurezza, finalizzato ad allontanare il giovane, ha fatto scaturire una violenta reazione che ha visto il ghanese prendere due pietre e scagliarle contro i vigilantes che, non colpendoli, sono andate ad impattare e danneggiare la vetrata dell’assessorato regionale del Lavoro. I due agenti hanno avuto necessità di ricorrere alle cure mediche per le lesioni riportate nella colluttazione. L'aggressore è finito in manette e presto finirà davanti al giudice.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it