Cronaca

Oristano, la Provincia sfratta l'UniversitÓ. "178mila euro all'anno o via dal chiostro del Carmine"

Gli spazi occupati dall'Ateneo della cittÓ di Eleonora rischiano di avere i giorni contati. Lettera di sgombero dalla Provincia, ultimatum il primo febbraio prossimo. Situazione incandescente.



ORISTANO - La Provincia di Oristano, lo scorso 17 gennaio, ha intimato all'Università Uno di lasciare il chiostro del Carmine entro il prossimo primo febbraio. Unica opzione per rimanere: pagare 288mila euro all'anno - cifra poi ribassata a 178mila. O così, o nulla. E, dai piani alti dell'Ateneo, la risposta non si fa attendere. Dopo un ventennio di piena attività, infatti, l'eventualità di finire senza uno spazio c'è tutta.

"Dispiace assai che la Provincia di Oristano -socio fondatore del Consorzio Uno - la quale aveva voluto suggellare il proprio impegno, e quello di tutto il territorio oristanese, per la nascita della sede universitaria, mettendo a disposizione uno dei propri immobili all’atto della nascita del Consorzio, oggi cambi radicalmente la propria volontà e, contrabbandando per obbligo alla valorizzazione del proprio patrimonio a valori di mercato, quello che in realtà obbligo non è, abdichi al proprio ruolo di promotore degli interessi generali della comunità amministrata e persegua esclusivamente il proprio interesse economico".

Così il presidente di Uno, Gian Valerio Sanna, che affila le armi. "Ovviamente ci opporremo con tutte le nostre forze a tale intimazione, sia promuovendo la mobilitazione di tutti coloro che hanno a cuore l’esistenza della sede universitaria di Oristano, la continuazione delle sue attività e la prevalenza della buona politica che sa interpretare e scegliere gli interessi da perseguire e i diritti da tutelare sulla miope burocrazia contabile, sia attivando tutti gli strumenti che la legge mette a disposizione di chi viene così ingiustamente e immotivatamente aggredito". Prossima tappa della spinosissima vicenda, un'assemblea pubblica il 25 gennaio prossimo, proprio al chiostro del Carmine.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it