Cronaca

Svaligia il tennis club e tenta il bis nella casa di riposo. Quartu, 19enne in manette

Prima il furto del registratore di cassa nell'area sportiva di Margine Rosso, poi l'intrusione nella struttura per anziani "Santa Maria". Il giovane ma già pluripregiudicato ladro notato dagli infermieri e bloccato dai carabinieri.



QUARTU SANT'ELENA (CA) - Furto aggravato e ricettazione. Sono queste le accuse che pendono sul capo di E.M., 19enne cagliaritano, pluripregiudicato, bloccato dai carabinieri a Quartu Sant'Elena. Il giovanissimo ha prima rubato il registratore di cassa del bar del tennis club del Margine Rosso, nascondendolo nel bauletto di uno scooter, poi risultato rubato. Con lo stesso mezzo ha poi raggiunto la casa di riposo "Santa Maria", in via Marco Polo, riuscendo a entrare nella struttura.

Il ladro è stato però notato da alcuni infermieri, che hanno chiamato il 112. I carabinieri sono riusciti a bloccare il 19enne, che dovrà presto difendersi dalle accuse davanti al giudice.

Ultimo aggiornamento: