Cronaca

Bruco killer, querce e sugherete divorate in tutta l'Isola. "Scempio enorme, subito più fondi dalla Regione"

La lymantria dispar continua a flagellare le piante in tutta la Sardegna, dal Sulcis al Nuorese. Danni altissimi al biosistema. Appello-sos: "Urgente stanziare soldi per combattere il lepidottero".



CAGLIARI - Il Sulcis Iglesiente è il territorio isolano principalmente flagellato dalla processionaria killer. Il passaggio del bruco tra le sugherete della Sardegna si sta rivelando devastante, con centinaia di querce distrutte dalle larve di processionaria. Una calamità per le zone boschive. Un danno enorme, visto che viene distrutto il fogliame delle sugherete, impedendo lo sviluppo e la produzione delle ghiande, alimentazione fondamentale per cinghiali, maiali e non solo, indispensabili per il biosistema naturale. 

Un allarme già conosciuto, ma le istituzioni sembrano sonnecchiare. Il capogruppo regionale dell'Udc, Gianluigi Rubiu, protocolla l'ennesima interpellanza, destinatario l'assessore dell'Ambiente. "Invasione del lepidottere, sono rimasti inascoltati gli appelli per salvaguardare i boschi di macchia mediterranea che si allungano da Iglesias a Buggerru, per poi allargarsi a Fluminimaggiore, Nuxis, Narcao, Santadi, Domusnovas e Villamassargia. La giunta Pigliaru non ha destinato risorse sufficienti per preservare le piante da questo attacco, con la perdita di un vasto patrimonio ambientale già l’anno scorso", dice Rubiu, "le sugherete del Sulcis, del Nuorese e dell'Oristanese saranno distrutte anche quest’anno per la mancanza di trattamenti fitosanitari in via preventiva. L’offensiva contro la processionaria avrebbe consentito di salvaguardare diversi ettari di oasi all’interno della Sardegna. E, invece, le risorse sono state dirottate altrove".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it