Cronaca

Migranti a Sassari, denuncia di attivisti per i diritti umani: "Impossibile incontrare donne e minori"

Una delegazione di tre donne dell'associazione LasciateCIEentrare cerca di visitare gli immigrati presenti nell'ex Kiss Kiss. "Hanno preteso un'autorizzazione dal direttore del centro, il custode ha chiuso il cancello con un lucchetto".



SASSARI - Migranti in Sardegna, in questo caso si tratta di quelli che vivono nell'ex discoteca Kiss Kiss - tra Sassari e Porto Torres - già da tempo trasformata in centro d'accoglienza. Un gruppetto di attivisti per i diritti umani ha cercato di entrare nella struttura, per parlare con le persone ospitate. Ma senza ottenere il risultato sperato. Dal direttore non è arrivato nessun ok, e il custode ha sbarrato il cancello di ingresso con un lucchetto. E partono lamentele da parte dei membri della campagna LasciateCIEntrare.

"Eravamo già state qui nel giugno del 2016", affermano le componenti della delegazione, "e abbiamo chiesto di poter chiacchierare con qualcuno degli ospiti, in particolare con le donne che sappiamo essere ancora presenti nel centro. Abbiamo chiesto di poter chiacchierare con qualcuno degli ospiti, in particolare con le donne che sappiamo essere ancora presenti nel centro. Alla nostra richiesta l'operatore del centro ci ha accompagnato verso l'uscita del cancello esterno pretendendo un'autorizzazione per fare una chiacchierata anche all'esterno della struttura. Il custode lo ha chiuso in malo modo e lo ha bloccato con un lucchetto". Così dall'associazione. "Risulta particolarmente grave il fatto che un luogo del genere possa essere stato autorizzato ad accogliere persone e che ancora donne e minori si trovino qui, in dispregio a quanto previsto sulla tutela dei soggetti vulnerabili". Ancora: "Chi garantisce l'incolumità di queste persone? Rappresenta questo un luogo sicuro?".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it