Cronaca

Fatture per 265mila euro mai pagate. Trecento ville a Funtana Meiga senz'acqua

La società che gestisce il villaggio ha accumulato un debito di 265mila euro per i consumi idrici di 280 ville in riva al mare.



ORISTANO - Un debito di 265mila euro per numerose fatture mai pagate: il Tribunale di Oristano conferma la legittimità dello slaccio per il condominio di Funtana Meiga, 280 villette in riva al mare a San Giovanni di Sinis nel territorio di Cabras. Sono tutte collegate a un’unica utenza intestata a una società. Per la seconda volta il maxi-complesso per le vacanze finisce nell’elenco delle utenze plurimorose in slaccio del gestore unico. E come già avvenuto con il primo contenzioso, anche questa volta il giudice ha stabilito la legittimità dell’operato di Abbanoa.

Slaccio legittimo. La sospensione dell’erogazione era scattata lo scorso settembre. Il condominio aveva fatto ricorso e il Tribunale aveva temporaneamente sospeso lo slaccio con un provvedimento “inaudita altera parte”, ovvero senza sentire la controparte: cioè Abbanoa. Quando nei giorni scorsi il giudice ha approfondito la vicenda, fa sapere Abbanoa, "la realtà emersa era ben differente da quando sostenuto dal condominio". 

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it