Cronaca

Paga da bere per tutti, poliziotto 'ospite' aggredito a Mamoiada

Agli arresti domiciliari per aver aggredito un poliziotto che, al bar aveva provato a pagare il conto. E' successo a Mamoiada lo scorso 5 febbraio. Nei guai un uomo di 52 anni.



NUORO - E' finito agli arresti domiciliari il cinquantaduenne che la sera del 5 febbraio a Mamoiada aveva colpito con un bicchiere di vetro un poliziotto 'forestiero' la cui unica 'colpa' era stata quella di pagare il conto ai propri amici dopo una serata al bar. Un gesto considerato inusuale, nei paesi è prassi che siano gli abitanti del luogo a offrire da bere.

I fatti sono stati ricostruiti dagli agenti del commissariato di Orgosolo La vittima e suo un collega, nel pomeriggio, entrano al bar dopo aver assistito alla tradizionale sfilata delle maschere. Dopo essersi intrattenuti con alcuni anziani del paese, all’atto di pagare il conto il poliziotto viene avvicinato dall’aggressore che, senza alcun motivo, lo colpisce.  Soltanto il rapido intervento degli altri avventori presenti all’interno del locale impedisce che l’aggressore continui ad infierire con conseguenze che avrebbero potuto essere ben più gravi.
Nel pomeriggio di sabato scorso, sono scattate le manette: la Polizia si è recata presso l’abitazione del 52enne, dove gli ha notificato l’ordinanza con la quale è stato applicato il provvedimento restrittivo.

Nella foto il Commissariato della polizia di Orgosolo intervenuta nella vicenda.

Ultimo aggiornamento: