Cronaca

Palau, terremoto in Comune: arrestati sindaco e vice

A Palau arrestati il sindaco Francesco Pala ed il vicesindaco Maria Piera Pes. Il reato contestato Ŕ induzione indebita a dare o promettere utilitÓ. Entrambi sono ai domiciliari. Questa mattina il blitz della guardia di finanza nell'ambito di un'indagine condotta dal procuratore Domenico Fiordalisi



OLBIA - La Guardia di Finanza di Olbia sta procedendo in queste ore, su disposizione del Gip del Tribunale di Tempio Pausania, Elisabetta Carta, all’esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti del sindaco e del vicesindaco dell’importante centro gallurese di Palau.

In particolare, nell’ambito di una complessa indagine svolta nei confronti dell’ente locale, a seguito della segnalazione di una dipendente in relazione ad anomalie che si sarebbero verificate nella gestione amministrativa, le Fiamme Gialle olbiesi hanno riscontrato condotte penalmente rilevanti che sarebbero state poste in essere, in concorso tra loro, dal sindaco Francesco Pala, dal suo vice Maria Piera Pes e da un giovane cittadino palaese.

Per tutti, l’ipotesi di reato contestata è l’induzione indebita a dare o promettere utilità. Il reato punisce il pubblico ufficiale che, abusando della sua qualità o dei suoi poteri, induce qualcuno a dare o a promettere indebitamente, a lui o a un terzo, denaro o altra utilità. I fatti sono emersi nel corso delle intercettazioni telefoniche e ambientali condotte dai militari del Gruppo di Olbia e riguarderebbero la gestione degli appalti pubblici da parte del Comune gallurese.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it