Cronaca

Cagliari, il nuovo volto di piazza Yenne: come diventerÓ - FOTO

Il Consiglio comunale di Cagliari ha approvato il nuovo regolamento per l'occupazione del suolo pubblico nella centralissima piazza Yenne. Che ora, probabilmente entro maggio, cambierÓ volto. Il confronto con l'aspetto attuale e quello del passato.



CAGLIARI - Spariscono le aiuole centrali e i gazebo di bar e ristoranti. Sono le principali novità del nuovo regolamento per l'occupazione del suolo pubblico che trasformeranno l'attuale aspetto di piazza Yenne. La piazza al centro del quartiere Stampace per certi versi somiglierà a quella che conobbero i cagliaritani dei primi del '900, avrà infatti spazi più ampi e percorribili. 

Le nuove norme prevedono che "in generale deve sempre essere consentito il transito pedonale delle persone lasciando libero un percorso di larghezza pari ad almeno 2,00 m, non deve essere in alcun modo condizionata l’accessibilità dei disabili, degli anziani e dei bambini, devono essere lasciati liberi gli spazi antistanti l’ingresso delle abitazioni". Una serie di situazioni che attualmente tra gazebo, tavolini e manufatti attualmente vengono rese difficili. 

Il nuovo regolamento comporterà qualche sacrificio per gli operatori commerciali titolari dei locali. Come detto via i gazebo, che verranno sostituiti con le tende, ma non solo: "Le tende devono essere del tipo a sbraccio. Con l’installazione delle tende devono essere eliminate le insegne d’esercizio e gli eventuali macchinari o installazioni tecnologiche dell’attività presenti nel fronte prospiciente la piazza". I tavolini all'aperto non spariranno ma "gli spazi saranno concessi in adiacenza alla facciata di pertinenza di ciascun esercizio commerciale, di norma aventi larghezza corrispondente al prospetto di competenza. Le restanti superfici potranno essere concesse sulla piazza sino a un massimo di 40 metri quadrati totali". Inoltre tutti gli arredi previsti nella piazza e nella stradella dovranno essere amovibili ed essere rimossi alla chiusura notturna e nei periodi di riposo.

Secondo Matteo Lecis Cocco Ortu (Pd), presidente della commissione Urbanistica "Il nuovo regolamento parla del contributo che le attività produttive e commerciali offrono a Cagliari per renderla una città viva, accogliente, attrattiva e sicura. Parla della opportunità di un equilibrio in città degli spazi di vita tra i residenti, gli imprenditori, i fruitori occasionali, i turisti e i valori monumentali".

Nelle foto che seguono tre immagini della piazza: ai primi del '900, l'aspetto attuale e come diventerà

 

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it