Cronaca

Attentato a Seui, fucilate contro l'auto dell'assessore Gaviano. SolidarietÓ dal mondo politico sardo

La vittima dell'intimidazione Ŕ Raimondo Gaviano, ha le deleghe dello Sport. Sul fatto indagini a tutto campo dei carabinieri. Messaggi di vicinanza da parte degli amministratori locali.



SEUI (OG) - Colpi di fucile esplosi contro l'automobile dell'assessore comunale del paesino della Barbagia, Raimondo Gaviano. Il fatto è avvenuto col favore delle tenebre. Sull'episodio indagini a tutto campo dei carabinieri. Nessuna pista è esclusa e i militari sono alla ricerca di qualche traccia che possa portare a chi ha compiuto il gesto. Intanto, piena solidarietà dal mondo politico sardo, anche attraverso una lettera, vergata da diversi primi cittadini.

"Oggi è la festa del papà, in tante famiglie si festeggia con gioia. Un babbo di Seui oggi probabilmente non festeggerà, la sua unica colpa? Essere assessore comunale. Molteplici e contraddittori sentimenti pertanto ci pervadono l'animo nell'apprendere di un altro atto intimidatorio ai danni dell'assessore di Seui Raimondo Gaviano, il primo una forte rabbia, fare gli amministratori di questi tempi è quasi una maledizione, il secondo un sentimento di grande vicinanza e affetto che esprimiamo a nome delle nostre comunità,esortando la comunità di Seui rappresentata dai propri amministratori ad andare avanti non siete soli". Le firme, in calce, sono di Eugenio Lai, sindaco di Escolca e vice presidente del Consiglio regionale, Paola Zaccheddu, sindaco di Laconi, Marco Pisano, sindaco di Mandas, Giuseppe Loddo, sindaco di Villanovatulo, Giovanni Daga, sindaco di Nuragus, Enrico Murgia, sindaco di Seulo e Rossano Zedda, sindaco di Gergei.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it