Cronaca

Furto e rissa al mercatino di viale Trento. 2 stranieri in manette a Cagliari

Due giovanissimi originari del Gambia rubano un orologio e un bracciale da una bancarella. Notati dal proprietario, volano calci e pugni. Provvidenziale l'intervento della polizia.



CAGLIARI - Si conclude con due arresti il doppio furto e la rissa scoppiata durante il mercatino settimanale di viale Trento. Rinchiusi nel carcere di Uta due stranieri, un 18enne e un 23enne del Gambia. I due, insieme ad un complice, sono stati sorpresi a rubare della merce dal proprietario di una bancarella. Un orologio e un bracciale, per l'esattezza. Appena il venditore si è accorto del furto, ha chiesto ai due di rendergli gli oggetti. Per tutta risposta, sono volati calci e pugni.

Uno dei tre stranieri è stato bloccato dal venditore, ma un altro straniero è intervenuto riuscendo a farlo fuggire. Una persona, intervenuta per cercare di calmare gli animi, è stata colpita con dei pugni in faccia da uno dei due ladri, restando ferita. Provvidenziale l'intervento degli agenti di una pattuglia della polizia: gli agenti hanno rintracciato i malviventi nell'area intorno al mercatino, per entrambi sono scattate le manette ai polsi.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it