Cronaca

Alloggi, gli universitari cagliaritani vogliono pi¨ spazi

Residenze mancanti per gli studenti fuori sede e alloggi, quelli che ci sono, in condizioni precarie. Gli universitari premono per avere risposte dalle istituzioni sulla residenzialitÓ studentesca. Oggi l'incontro con la commissione Patrimonio del Comune di Cagliari.



CAGLIARI - "Nel nostro Ateneo 13000 sono gli studenti fuori sede, di questi solo 825 hanno diritto all'alloggio. A questo problema di fondo, si aggiunge il fatto che le strutture adibite a tale servizio sono preda di continui guasti, infiltrazioni e crolli, il tutto a discapito degli studenti che le abitano, in balia anche loro di sempre più frequenti malfunzionamenti". Sono i disagi con i quali convivono ogni giorno gli universitari cagliaritani. Questa mattina sono stati portati all'attenzione della commissione Patrimonio del Comune dai rappresentanti degli studenti in Senato accademico. "Si è discusso della necessità di un coinvolgimento di tutti gli attori - fanno sapere gli studenti -, con una visione da parte delle istituzioni che veda gli studenti come una risorsa non solo economica, ma soprattutto culturale e sociale per la comunità, utili inoltre alla rivalutazione degli spazi e all'arricchimento della città".

Si è parlato inoltre di residenzialitá diffusa "volta a ripopolare i quartieri spopolati e i vuoti urbani, quali ad esempio Castello, con progetti che mirano a una visione dello studente non come ospite della città ma come soggetto integrante e integrato. Continueremo a fare pressione presso tutte le istituzioni competenti - concludono -, al fine di migliorare la condizione materiale di tutti noi studenti del nostro Ateneo. Dalla residenzialità, ai trasporti, ai servizi, al diritto allo studio: per questi punti deve passare la strada di Cagliari verso l'essere una vera città universitaria".

Per il presidente della commissione Fabrizio Marcello gli studenti  vanno visti "come risorsa, culturale, intellettuale, sociale, economica della città. Tanti spunti sono arrivati. Per la prima volta inoltre sono stati ricevuti da una commissione consiliare, credo che questo sia l'inizio di un percorso".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it