Cronaca

Furti di vestiti e pesce, una 59enne e una 60enne nei guai a Nuoro

Due signore fanno razzia di abiti e cibo. In un caso, i furti andavano avanti da mesi. Provvidenziale l'intervento delle polizia. Le ladre, una volta identificate, sono risultate benestanti.



NUORO - Gli agenti della squadra mobile del capoluogo barbaricino hanno denunciato due donne, di 59 e 60 anni, per furto. La più giovane, da tempo, aveva preso di mira un negozio di abbigliamento. Con modalità da ladra esperta, da mesi riusciva a rubare vestiti ed uscire dall'attività commerciale senza farsi notare dai commessi. Ma, alla fine, è stata beccata all'uscita dal negozio dai poliziotti.

Una sessantenne, invece, era riuscita a infilarsi dentro la borsetta pesce fresco per un valore di cinquanta euro, dopo essere riuscita a distrarre il venditore. L'uomo si è però accorto del furto dopo pochi secondi, la ladra è stata fermata appena uscita dal negozio. In entrambi i casi, non si tratta assolutamente di donne bisognose di procurarsi cibo e vestiti in maniera illegale.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it