Cronaca

Scontri a Sassari, il Cagliari condanna la violenza

A quasi una settimana dalla guerriglia urbana di Sassari, protagonisti del raid un gruppo di circa centro ultras rossoblù, il Cagliari Calcio condanna ufficialmente la violenza.



"Nello specifico di quanto accaduto a Sassari, quei fatti non hanno nulla a che fare con lo sport. Il Cagliari Calcio si dissocia totalmente e condanna ogni episodio di violenza". Lo scrive il Cagliari Calcio, tramite un comunicato ufficiale, in merito all'episodio di guerriglia urbana che si è verificato sabato scorso a Sassari. 

"In particolare è opportuno rimarcare come in questa triste vicenda il Cagliari e i suoi fifosi siano la parte lesa - prosegue la nota - tutto ciò che è derivato da quei fatti non può che danneggiare l’immagine e il lavoro della società, anche se è ferma la convinzione che tutte le azioni di prevenzione ed educazione al tifo che sono state poste in essere avranno la meglio anche su questi episodi". 

"Di certo - prosegue la nota - questi fatti non spostano di un centimetro la convinzione che il Cagliari - squadra di un’intera Regione - debba continuare a essere presente in tutta la Sardegna: raccogliere i numerosi inviti ad eventi e manifestazioni che il Club riceve dal territorio dimostra il forte attaccamento del Cagliari ai tifosi di tutta l’Isola".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it