Cronaca

Guerriglia tra tifosi a Sassari, pugno duro del questore. Daspo per 64 ultras del Cagliari

Stadio vietato e obbligo di firma per almeno 4 anni a decine di "Sconvolts" protagonisti degli scontri del 25 marzo scorso. Ci sono anche dei minori.



SASSARI - Emessi 64 provvedimenti Daspo nei confronti dei tifosi degli "Sconvolts" del Cagliari responsabili dei disordini avvenuti il venticinque marzo scorso. A seguito degli scontri fra ultras della tifoseria del Cagliari calcio e un nutrito gruppo di sassaresi, che ha avuto come teatro il piazzale antistante la stazione ferroviaria, il Questore di Sassari, ai sensi della legge che prevede misure per contrastare e prevenire episodi di violenza in occasioni di manifestazioni sportive, ha emesso 64 provvedimenti di divieto di accedere alle manifestazioni sportive, 62 dei quali con obbligo di firma. 

I provvedimenti di interdizione, per un periodo che va dai 4 ai 6 anni, riguardano 64 componenti del gruppo degli "Sconvolts", tra i quali due minorenni e 14 ultras che in passato erano stati destinatari di analoghe misure di divieto.  Sono in corso le notifiche dei predetti provvedimenti, a seguito delle quali sarà richiesta la convalida degli obblighi all’autorità giudiziaria. Prosegue, inoltre l’attività investigativa volta ad individuare i rimanenti componenti del gruppo degli ultras del Cagliari, nonché gli altri responsabili dei disordini, finalizzata anche alla predisposizione di ulteriori Daspo.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it