Cronaca

Il grande cuore delle donne sarde. Solidarietà tra i fornelli, raccolti oltre 2mila euro per Amatrice

L'iniziativa, supportata da Confcommercio Sud Sardegna, con il gruppo Terziario Donna, Lions e Protezione Civile, fa il botto. L'amatriciana trionfa dentro i piatti e il gusto si "mischia" con la beneficenza: in centoventi donano soldi per la città del Centro Italia colpita dal terremoto.



CAGLIARI - Confcommercio Sud Sardegna, con l'iniziativa promossa dal Gruppo Terziario Donna con la partecipazione del distretto 108L dei Lions e la Protezione Civile,, ha raccolto e donato alla comunità di Amatrice 2.150 euro frutto della gara di solidarietà per aiutare le popolazioni di Amatrice colpite dal terremoto che si è svolta lo scorso 12 Marzo al Convento San Giuseppe con il pranzo solidale “Un’amatriciana per Amatrice”.

“Nei giorni scorsi siamo stati ad Amatrice a consegnare l'assegno simbolico mentre i soldi sono stati accreditati al Comune attraverso un bonifico – spiega la presidente del Gruppo Terziario Donna Graziella Puddu – Una copia di formato maxi dell'assegno è stato dato all'assessore comunale in occasione del Lions Day, organizzato proprio ad Amatrice per far sentire la vicinanza e il sostegno morale alle popolazioni colpite dal terremoto. In occasione del Lions Day di Amatrice, 648 Lions hanno contribuito ancora al sostegno finanziario consumando il pranzo preparato dal ristorante Roma, distrutto dal terremoto, che per l’occasione ha cucinato , su un truck, l’amatriciana, al costo di tredici euro". Al pranzo di solidarietà a Cagliari avevano risposto in 120 persone.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it