Cronaca

Sant'Efisio, via alle celebrazioni. Il cocchio entra nella chiesetta scortato dai miliziani - LE FOTO

Nella chiesetta di Stampace, come da tradizione, partono i giorni più importanti, che culminano con gli eventi dei primi giorni di maggio. Il martire guerriero è il fulcro della festa tra fede e tradizione.



CAGLIARI - Trecentosessantuno anni, ma è sempre come la prima volta. Inizia dal cuore del capoluogo sardo, come da tradizione, il periodo dell'anno più importante per il martire guerriero. L'Isola intera si prepara ad abbracciarlo il primo maggio prossimo. Prima, tutti i riti di preparazione: l'entrata del cocchio nella chiesetta del rione storico di Stampace, con la consegna di bandiere e stendardi ai miliziani, è solo il primo dei tanti "atti" che caratterizzano lo "spettacolo religioso" annuale del santo più adorato dai sardi.

Tutte le fotografie: Stefano Putzolu

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it