Cronaca

Cagliari, il comitato 'No rumore': "Il sindaco non ci ha mai risposto"

Prove di confronto tra gestori dei locali e residenti del centro storico. Marco Marini del comitato 'Rumore no grazie': "Il sindaco non ci ha mai risposto".



CAGLIARI - Prove di dialogo tra gestori dei locali e residenti del centro storico. L'occasione è l'incontro pubblico organizzato all'Exmà dalla Confesercenti. Un dibattito con la partecipazione di circa 150 persone, in prevalenza rappresentanti dei locali. Presente anche il comitato 'Rumore no grazie', che negli anni con lamentele ed esposti ha sollevato il problema del chiasso alla Marina, nel Corso Vittorio e in piazza Yenne. Le denunce sono arrivate fino alla Regione che dopo aver avviato un tavolo interistituzionale per risolvere il problema ha preannunciato una stretta contro i tavolini all'aperto dopo la mezzanotte.

Le posizioni rimangono distanti, anche se durante il dibattito alcuni residenti spezzano più di una lancia a favore dei locali notturni. "Vivo da dieci anni nel centro storico - diceuna signora che abita in piazza Yenne - e non ho mai avuto problemi, le cose si possono migliorare e credo che le proposte dei commercianti siano valide". Di certo non la pensa così il portavoce del comitato, Marco Marini: "Sono venuto nella speranza di incontrare il sindaco, oggi assente, al quale abbiamo inviato negli anni oltre 70 lettere ma da parte sua non c'è mai stato dialogo". Questa l'accusa principale di Marini. "Con i commercianti dobbiamo parlare con dati di fatto. Abbiamo registrato rumori 100 volte più alti rispetto al consentito. Possiamo trovare un'intesa, per noi i tavoli possono restare anche 24 ore al giorno ma occorre rispettare le regole, la Giunta deve rispettare il piano acustico comunale". Parla Salvatore Maffei, abitante nel Corso Vittorio: "Le attività commerciali devono avere rispetto nei confronti dei residenti. Tra i commercianti c'è chi non ci rispetta" dice riferendosi alla musica troppo alta dopo la mezzanotte. Un altro residente invece accoglie la proposta della Confesercenti: "la soluzione è quella della vigilanza notturna per mettere a tacere gli scalmanati".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it