Cronaca

Sit-in pacifisti a Cagliari. "Contro esercitazioni e occupazione militare della Sardegna"

Contro le esercitazioni militari e contro l'atteggiamento "di assoluta sottomissione" della politica regionale. Sit-in di protesta questa mattina davanti al Consiglio regionale, a Cagliari, dei comitati e delle associazioni antimilitariste.



CAGLIARI - Si sono dati appuntamento questa mattina a Cagliari, davanti alla sede del Consiglio regionale, per ribadire la contrarietà all'occupazione militare della Sardegna. Decine di comitati e associazioni del fronte antimilitarista, oltre 200 persone, hanno manifestato a pochi giorni dall'esercitazione militare Mare Aperto che per una settimana ha occupato spazi di terra e mare, ad uso civile, del sud Sardegna. 

Secondo Pier Franco Devias (Liberu) "siamo di fronte a un atteggiamento della politica sarda di assoluta sottomissione e connivenza con le forze di occupazione militare in Sardegna. Lo svolgimento di esercitazioni militari in zone civili crea disagi a turismo e commercio. Si è arrivati a difendere una presunta operazione di sminamento in luoghi in cui non sono mai state effettuate esercitazioni militari. Ci vogliono fare credere che siano state mobilitate navi turche e spagnole per togliere due mine? E' chiaro che la politica ha deciso di difendere i militari".

Obiettivo degli antimilitaristi è far crescere sempre di più il movimento di protesta "trasformandolo in una lotta di popolo". Prossimo appuntamento il 2 giugno.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it