Cronaca

Uta, tragedia in carcere: detenuto si toglie la vita

Un uomo di 41 anni detenuto nel carcere cagliaritano di Uta si è tolto la vita. E' successo nel pomeriggio di ieri.



A dare la notizia è Maria Grazia Caligaris presidente dell'associazione Socialismo Diritti e Riforme che da anni è impegnata nelle carceri sarde. L'uomo, cagliaritano, aveva 41 anni. "Rinunciare alla vita è una scelta dolorosa, disperata, spesso dissimulata e quindi imprevedibile. Se avviene in una struttura penitenziaria purtroppo ne conferma l'inadeguatezza. Le Istituzioni non possono trascurarne il significato" afferma Caligaris.

"Spesso si dimentica che la perdita della libertà – sottolinea – è una condizione particolarmente pesante che segna profondamente l’esistenza della persona con ripercussioni sulla solidità della propria identità. L'esclusione dalla vita familiare, dai figli, dalla comunità pesa particolarmente. La carcerazione fa emergere nascoste fragilità. Può rendere la persona irrequieta, irascibile, depressa, disperata. Chi deve pagare il debito con la società per un reato deve farlo in modo da vedere il proprio futuro migliore. Lo Stato deve essere presente pertanto in modo adeguato senza trascurare aspetti fondamentali che contemplano la sicurezza e la riabilitazione".

“Non è, purtroppo, la prima volta che un detenuto nel carcere di Uta decide di togliersi la vita - prosegue. E a correre i maggiori rischi sono le persone con problemi di tossicodipendenza (da sostanze stupefacenti ma anche da alcol e gioco d'azzardo). Persone che avrebbero bisogno di percorsi personalizzati considerando che tanti di loro fanno i conti con problemi sanitari (alcuni sono sieropositivi, altri sono affetti da epatite C). Detenuti, appunto, per i quali il ricorso alle misure alternative dovrebbe diventare automatico”.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it