Cronaca

Sant'Avendrace, l'Agenzia delle Entrate trasferita agli ex magazzini dell'aeronautica

Entro sei anni a Sant'Avendrace la nuova cittadella finanziaria. Agli ex Magazzini dell'Aeronautica dismessi verranno trasferiti tutti i servizi dell'Agenzia dell'Entrate, compresi i 600 dipendenti. Oggi la firma sull'accordo da 50 milioni di euro.



CAGLIARI - Grandi manovre a Sant'Avendrace: nel 2023 tutti gli uffici dell'Agenzia delle Entrate, attualmente sparsi in quattro punti della città verranno trasferiti agli ex Magazzini dell'Aeronautica in via Simeto [foto]. E' la spending review voluta da Roma che porterà alla sede cagliaritana un risparmio di 4 milioni, cifra che oggi viene spesa per ospitare gli uffici in affitto. E nel quartiere che dal Governo ha ricevuto 18 milioni di euro per la riqualificazione progettata dal Comune tra sei anni, burocrazia permettendo, ogni mattina entreranno e usciranno 600 dipendenti dell'Agenzia delle Entrate. Che contribuiranno a creare un indotto nella zona.

Questi i piani e le aspettative dell'accordo da 50 milioni di euro firmato oggi a Cagliari da Agenzia del Demanio, Agenzia delle Entrate, Ministero delle Infrastrutture. Partner il Comune che forse avrebbe preferito avere tra le mani il futuro dell'area, ex servitù militare dismessa dal 2013 e che sarebbe potuta rientrare in possesso dell'ente locale per diventare un parcheggio di scambio o la sede del parco auto della polizia municipale. Ma le dichiarazioni ufficiali parlano d'altro: "Abbiamo dialogato con l'agenzia del demanio, siamo soddisfatti - afferma la vicesindaca Luisa Anna Marras - stiamo parlando di una spending review che riguarda tutti e siamo in un quartiere specifico della città nel quale esiste un progetto di riqualificazione da 18 milioni di euro".

I particolari. Il progetto prevede la creazione di un cittadella finanziaria dove chi avrà a che fare con l'Agenzia delle Entrate, ovvero qualsiasi cagliaritano, potrà usufruire di ogni servizio. Ci sarà la direzione regionale, oggi in via Bacaredda, quella provinciale (attualmente in via Pintus), l'ufficio provinciale del territorio (ora in via Jenner) e il centro assistenza multicanale che si trova in località San Lorenzo lungo la Ss 554.

L'operazione consentirà di abbattere i costi sostenuti per i contratti d'affitto dei quattro uffici con un  risparmio annuo per le casse dello Stato di circa  4 milioni di euro. La stima totale dell’intervento di riqualificazione prevede un investimento di circa 50 milioni di euro, di cui 25,3 milioni sono stati già finanziati dall’Agenzia delle Entrate, mentre la restante quota sarà reperita con fondi dell’Agenzia del Demanio.  "Diminuiranno inoltre i costi logistici - spiega il direttore regionale Rossella Orlandi -, tutti i centri di interazione con i servizi saranno nello stesso luogo. Un vantaggio per i cittadini". Il progetto si inserisce in un riordino a livello nazionale che porterà risparmi per 700 milioni.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it