Cronaca

Selvaggi in azione nel Selvaggio Blu di Baunei. Sfregiata a picconate la roccia di Cala Biriala

Per arrivare più comodamente in spiaggia c'è chi ha rovinato la famosissima rocca, realizzando dei gradini. Una cafonata contro l'ambiente e un'intera subregione sarda, l'Ogliastra.



BAUNEI (NU) - Durante un'escursione condotta lungo il notissimo sentiero Selvaggio Blu, il gruppo della guida alpina Michele Barbiero fatto una scoperta tutt'altro che allegra. Sulla roccia di Cala Biriala, sul litorale nuorese di Baunei, sono stati realizzati a picconate dei gradini per rendere agevole il transito ai bagnanti. Non si tratta di un'opera di Michelangelo, non si tratta di turismo, ma di una vera e propria cafonata in danno all'ambiente, proprio quello che attira migliaia di escursionisti e porta soldi in Ogliastra e a Baunei in particolare. E, tanto per cambiare, impossibile risalire agli autori, in una zona che, essendo immersa nella natura, non può fare affidamento a sistemi di sorveglianza, tanto umani quanto elettronici (come, per esempio, telecamere).

L'associazione ecologista Gruppo d'Intervento Giuridico onlus ha già inoltrato una specifica richiesta di informazioni ambientali e adozione degli opportuni provvedimenti alla soprintendenza per Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Sassari, al servizio Tutela del paesaggio e vigilanza di Nuoro della Regione, al Corpo forestale e di vigilanza ambientale, al Comune di Baunei, informando anche la procura della Repubblica presso il tribunale di Lanusei. "Sarebbe ora di voltare pagina una volta per tutte e di difendere il nostro ambiente, la nostra vera ricchezza, la nostra identità", così dicono dai piani alti della onlus.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it