Cronaca

Inceneritore del Tecnocasic bloccato, disagi nella raccolta rifiuti a Cagliari

A rilento la raccolta dei rifiuti a Cagliari dopo lo stop forzato dell'inceneritore del Tecnocasic a Macchiareddu a seguito di un incendio.



CAGLIARI - Le conseguenze di un incendio avvenuto un mese fa all'interno dell'impianto di termovalorizzazione del Tecnocasic stanno creando disagi al servizio di raccolta differenziata a Cagliari. Il perdurare della chiusura dell'impianto ha portato al dirottamento dei rifiuti provenienti dal Capoluogo sardo verso la discarica di soccorso di Villacidro. 

La stessa cosa stanno facendo tutti i Comuni del sud Sardegna e così la lunga fila di mezzi all'ingresso dell'impianto di soccorso sta provocando notevoli rallentamenti. "In questa situazione - rende noto il Comune - non tutti i mezzi adibiti alla raccolta riescono a completare le operazioni di svuotamento in tempo utile e spesso sono costretti a rientrare in città a pieno carico". Ciò preclude la funzionalità dei compattatori e, quindi, rallentamenti inevitabili nell'erogazione dei servizi di raccolta, soprattutto per il ritiro delle frazioni di secco-indifferenziato, plastica, carta e multimateriale. "L'Amministrazione comunale - conclude la nota - si sta attivando in ogni modo per ridurre al minimo i disagi provocati dal blocco dell'impianto di termovalorizzazione".

Ultimo aggiornamento: