Cronaca

Lite con mistero al campo nomadi. 28enne accoltellato da una ragazza

Mistero al campo nomadi di Carbonia dove un 28enne durante una lite Ŕ stato accoltellato da una ragazza di un anno pi¨ giovane. I carabinieri stanno cercando di risalire ai motivi: un tentativo di violenza sessuale o rancori tra famiglie.



CARBONIA - Un ragazzo di 28 anni, residente in un campo nomadi non autorizzato, è stato ferito con una coltellata al ventre da una ragazza di 27 anni. Il giovane è stato portato in ospedale dove ha subito un intervento chirurgico per rimarginare la profonda ferita. Non è in pericolo di vita. 

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Carbonia per ricostruire la vicenda. Un compito non semplice vista la riluttanza degli abitanti del campo a fornire informazioni. Secondo la versioni dei militari il ferimento sarebbe avvenuto mentre il 28enne (cugino e testimone di nozze della ragazza) stava litigando con il padre di quest’ultima. La giovane nel frattempo ha chiamato il 112 affermando di aver subito un tentativo di violenza sessuale da parte del ragazzo e di averlo colpito, solo per difendersi, con una coltellata.

La donna tuttavia all'arrivo dei carabinieri è risultata irreperibile così come tutti i suoi familiari più stretti. Dallo sviluppo delle indagini è emerso che l'accoltellamento sarebbe nato da una diatriba in corso tra le due famiglie in merito alla fuga di una ragazza (sorella dell’accoltellatrice), fatta andare in Francia presso alcuni parenti contro la volontà della famiglia di origine.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it